• Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub
  • Hub

Hub

Fantoni, 2014, -

Il progetto Hub è nato dalla reale esigenza di ricreare uno spazio fisico e mentale all’interno di un luogo di lavoro abitato da diversi individui. Uno spazio che fosse al tempo stesso aperto e favorisse la condivisione e lo scambio di idee, ma anche un luogo per la riflessione e il lavoro individuale. Una sorta di scatola senza pareti che favorisse una dimensione osmotica del relazionarsi con lo spazio e le persone. Una postazione di lavoro relazionale, personalizzabile e configurabile sulle proprie esigenze, figlia di quell’abitacolo che Bruno Munari aveva immaginato per coniugare e scandire le attività della giornata di un adolescente, riposo/gioco/studio/relazioni. E’ proprio dall’utilizzo di un semplice tavolo quadrato di ampie dimensioni che è nata l’idea di creare un ‘tavolo a baldacchino’, un mini loft dove lavorare, riposare, nutrirsi di idee, relazioni e buon cibo, in una parola vivere uno spazio. Così questo piccolo mondo cubico di lato 160cm diventa una postazione ideale per le nostre esigenze relazionali, una sorta di portale che ci permette di collaborare con colleghi vicini e lontani. www.fantoni.it
The Hub project arose from a real need to recreate a physical and mental space within a workplace inhabited by different people. A kind of wall-less box to facilitate the osmotic dimension of relating with spaces and people. A relationship-oriented workstation that can be personalized and rearranged to meet individual needs, the direct descendant of the "Abitacolo" combi-bed that Bruno Munari first dreamt up to combine the different activities in the day of an adolescent, and to map out the time for each one: rest/play/study/relationships. From the use of a simple, large, square table, the idea arose to create a “four-poster” table, a mini-loft in which to work, rest, and feed on ideas, relations and good food, in a word, to live a space.And so this small, cubic world measuring just 160 cm becomes an ideal venue for our relationships and all that they require, a kind of portal enabling us to collaborate with colleagues near and far. www.fantoni.it