• REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign
  • REDesign

REDesign

Camparisoda, 2009

“Pensare al contemporaneo, alla vita nelle grandi aree urbane, significa pensare a una realtà estremamente complessa, in cui orientarsi è difficile ma anche appassionante” racconta Matteo Ragni. “Ho scelto il labirinto come manifestazione archetipica di questa ricerca di senso e di direzione, come simbolo di una complessità connaturata nel vivere eppure fonte stessa di capacità di rinnovamento. Accanto al labirinto compare il faro, sua antitesi concettuale, che orienta e dà la direzione”.

Camparisoda, icona dell’aperitivo italiano, ha scelto Matteo Ragni come partner per l’edizione 2009 della Settimana del Design. Nelle sue mani il prodotto prende la forma di un faro che guida i consumatori in un immaginario e virtuale labirinto contemporaneo. Negli spazi ExIndustria di Zona Tortona, il labirinto diventa reale e Matteo Ragni lo trasforma nella REDlounge. L’allestimento prevede una via diretta e unica che porta dall’esterno al centro della lounge, dove si trova il bar,mentre intorno ad esso, si apre un intrico di vie in cui gli ospiti si sorseggiano Camparisoda.

Il lavoro di Matteo Ragni prosegue riprendendo l’idea originale di Davide Campari e di Fortunato Depero a cui dobbiamo la forma della bottiglia, un calice rovesciato. Il designer capovolge nuovamente il calice e ne aggancia la base alla corona della bottiglia che diventa lo stelo di Clic, il bicchiere perfetto per l’aperitivo. Il progetto Clic è stato ideato da Matteo Ragni e realizzato da Pandora Design.

“Nel lavoro di Ragni, l’aperitivo monodose, pur mantenendo intatto il suo carattere, si trasforma in un gioco in cui si rovesciano le forme e si ritrova il centro, Camparisoda” afferma Jean Jacques Dubau, Direttore Marketing Campari Italia.

Inoltre il faro Camparisoda uscirà dagli spazi That’s design grazie ai REDaperitif – durante gli appuntamenti più interessanti della Settimana del Design si sorseggerà Camparisoda - e grazie alle REDsculpture - installazioni luminose collocate nei punti nevralgici della città.

www.camparisoda.it